Gå videre til indhold
Church

Church of Domine Quo Vadis

6 lokale anbefaler ·

Tips fra lokale

Dora
Dora
November 17, 2014
interesting small church, very ancient.
Laura
Laura
April 30, 2017
Raggiungibile a piedi nella parte iniziale della Via Appia Antica la chiesa del Domine Quo Vadis fu eretta nel IX secolo ma fu riedificata nel 1637. La tradizione vuole che sia sorta sul luogo dove Gesù sarebbe apparso a 1 Pietra con le impronte di GesùPietro in fuga da Roma per scampare alla…
Michele
Michele
September 12, 2016
La tradizione vuole che sia sorta sul luogo dove Gesù sarebbe apparso a Pietro in fuga da Roma per scampare alla persecuzione di Nerone e, alla domanda dell'apostolo "Domine, quo vadis?", avrebbe risposto: "A Roma, per essere di nuovo crocifisso". Pietro, compreso il rimprovero, tornò sui suoi passi…
Alessandro E Giovanna
Alessandro E Giovanna
May 15, 2016
Molto mistero e spirituale
Grace
Grace
January 4, 2016
Famosa chiesa dove è custodita una copia delle impronte del Cristo; dal nome di questo luogo anche il film: "Quo Vadis"

Unikke ting, man kan tage sig til i nærheden

Steder at bo i nærheden

De lokale anbefaler også

Historic Site
“Una delle più antiche Porte dell'era di Aurelio, conservata magnificamente ospita uno spettacolare museo ed offre la possibilità di passeggiare sulle mura stesse.”
  • 5 lokale anbefaler
Establishment
“PLACE STYLISH APERITIVI OF ALL TYPES ENVIRONMENT VERY COOL POSTO ALLA MODA APERITIVI DI TUTTI I TIPI AMBIENTE MOLTO COOL”
  • 3 lokale anbefaler
Place of Worship
“La basilica di San Sebastiano fuori le mura è un luogo di culto cattolico di Roma, nel quartiere Ardeatino, sulla via Appia Antica al numero 136. Ha fatto parte delle sette chiese visitate dai pellegrini in occasione del Giubileo, fino al Giubileo del 2000, quando è stata rimpiazzata dal Santuario della Madonna del Divino Amore. La chiesa fu costruita nel IV secolo con l'antico titolo dei Santi Pietro e Paolo[1], sul luogo dove erano state trasferite nel 258 le reliquie dei due apostoli per salvarle dalle persecuzioni. Ritornate in seguito nelle loro sedi originarie (in Vaticano e sulla via Ostiense), sopra le catacombe l'imperatore Costantino fece costruire, nella prima metà del IV secolo, una grande basilica, che inizialmente fu dedicata alla memoria apostolorum, e che in seguito assunse il nome attuale. La chiesa ricevette anche l'attributo ad catacumbas per la presenza delle catacombe dove sul finire del III secolo vi furono deposte anche le spoglie del martire romano San Sebastiano da cui presero il nome, sulle quali venne costruita, mentre l'attributo fuori le mura è in riferimento al fatto che la chiesa si trova al di fuori delle Mura aureliane e serviva a distinguerla dalla chiesa di San Sebastiano al Palatino. IL SEPOLCRO DI SAN SEBASTIANO MARTIRE SI TROVA A ROMA NELLA BASILICA A LUI DEDICATA IN VIA APPIA ANTICA. I L CORPO DEL SANTO È RIMASTO SEMPRE NEL SUO SEPOLCRO DENTRO LA CRIPTA, ANCHE DURANTE LE GRANDI TRASLAZIONI DEL SEC.VIII. IL CAPO FU DA LEONE IV RINCHIUSO CON ALTRE RELIQUIE NELL'ALTARE MAGGIORE DEI SS. QUATTO CORONATI, DOVE È STATO RITROVATO CON IL SUO PREZIOSO RELIQUIARIO, OPERA DI GREGORIO IV. LA GRANDE DEVOZIONE DI CUI È OGGETTO, È TESTIMONIATA DALLE MOLTE RELIQUIE E FIGURAZIONI CHE NE TROVIAMO SPARSE IN TUTTO IL MONDO.”
  • 4 lokale anbefaler
Bakery
“very good for breakfast ( good pie and cornetto and cappuccino and lots of sweets of every kind)and for lunch, it makes a good pasta and pizza too.”
  • 4 lokale anbefaler
Church
“If you have never seen an alabaster window dating back to the 5th century, then you have to pop by and admire the quiet beauty of this place. The ceiling is still the same wooden ceiling from so long ago and the frescos, the columns...everything takes you back in time to give you the most romantic experience”
  • 4 lokale anbefaler
Placering
Rome, Lazio 00179
Telefon06 512 0441