Gå videre til indhold

De bedste anbefalinger af vartegn fra lokale

Scenic Lookout
“Dove si incontrano i due mari (Tirreno e Mediterraneo), un posto affascinante da visitare assolutamente.”
  • 30 lokale anbefaler
Historic Site
“"Cusa's quarries" is a charming place where you can see how ancient greeks used to extract the stones for temples”
  • 8 lokale anbefaler
Historic Site
“Si può ammirare in una sala dedicata, il famoso spettacolo dell'opera dei Pupi.”
  • 4 lokale anbefaler
Scenic Lookout
“Amazing landscape, marvelous sea!!! for you first sea tasting in Trapani. It one of my favorite seaplace in the heart of the city center.”
  • 8 lokale anbefaler
Scenic Lookout
“A magic place! Here ends Sicily. Here two seas meet. A breathtaking landscape: Egadi island, Erice, the African sunset..”
  • 3 lokale anbefaler
Historic Site
“It is a beauty medieval castle. In the Summer there is a restaurant-bar inside and you can also see some shows about the history of Sciacca.”
  • 5 lokale anbefaler
Historic Site
“Il patrimonio culturale ed architettonico della città di Sciacca è arricchito in parte dai palazzi,che mantengono ancora ad oggi le loro origini architettonici quattro-cinquecenteschi. Il palazzo Steripinto è uno dei più noti. La sua caratteristica fondamentale è il prospetto costruito da una fitta serie di bugne di pietra a punta di diamante creando un meraviglioso effetto decorativo.Il palazzo fu eretto nel 1501 da Antonio Noceto,nipote di Gerardo Noceto che fu un celebre botanico.”
  • 4 lokale anbefaler
Historic Site
“Sentiero panoramico che vi porta a gustarvi una vista mozzafiato. Si consigliano scarpe da trekking o da ginnastica”
  • 4 lokale anbefaler
Historic Site
“Era un convento. Oggi è sede della pinacoteca comunale, si organizzano mostre ed eventi.”
  • 3 lokale anbefaler
Road
“It's Trapani's "good living room" with its historical buildings, churches, restaurants and cofffies.”
  • 1 lokal anbefaler
Tourist Information Center
“ Fulcro politico, religioso e sociale della città, recentemente riqualificato su progetto dell’architetto Pasquale Culotta. Vi prospettano edifici di epoche e stili diversi, che ammiriamo rapiti dall’armoniosa cromatura del tufo e dell’arenaria, dal continuo alternarsi di spazi, prospettive, quinte murarie, profondità e fughe verso l’alto, e la cui prima sezione è costituita dalla piazza Carlo d’Aragona e Tagliavia. Teatro Selinus, Chiesa del Purgatorio, Chiesa Madre, Fontana della Ninfa, chiesa collegiata dei Santi Pietro e Paolo, pagina del filosofo Giovanni Gentile, Palazzo di Città, Palazzo Pignatelli.”
  • 1 lokal anbefaler
Road
  • 1 lokal anbefaler